COMUNICATO  STAMPA 

 

Comunicato stampa Lilt Pescara su partecipazione all’apertura laboratori-cucina dell’Istituto Alberghiero Ipssar ‘De Cecco’

 

 

“La riapertura dei laboratori-cucina dell’Istituto Alberghiero Ipssar ‘De Cecco’ di Pescara apre le porte a future e nuove forme di collaborazione tra la Lilt – Lega Italiana Lotta contro i Tumori – Sezione di Pescara e la scuola stessa, per la realizzazione di iniziative tese sempre alla prevenzione dei tumori e alla formazione dei nostri ragazzi quali ‘operatori della prevenzione’, che parte anche dai fornelli. Insieme, Lilt e Ipssar ‘De Cecco’ hanno già realizzato un piccolo volume dando consigli pratici sulla nutrizione sana, ora potremo mettere in atto altri progetti già pronti nel cassetto grazie alla sensibilità e alla vicinanza della dirigente scolastica Alessandra Di Pietro”. È il commento del professor Marco Lombardo, Presidente della Lilt Pescara e Coordinatore regionale della Lilt Abruzzo, che ha preso parte alla cerimonia con la vicepresidente Lilt Milena Grosoli e con Paolo Lucente, membro del Direttivo.

 

“L’Istituto Alberghiero è una realtà didattica e professionalmente formativa di livello straordinario sul nostro territorio – ha sottolineato il Presidente Lombardo -, gli studenti che, grazie alle caratteristiche specifiche della scuola, hanno la possibilità di confrontarsi subito con il mondo della scuola, hanno sempre dimostrato una sensibilità e ricettività particolare anche per tutto ciò che sta al di fuori delle aule, garantendo una disponibilità straordinaria nelle iniziative di solidarietà che l’Ipssar ha sempre realizzato con la Lilt. Ricordiamo la redazione del libro ‘L’uomo è ciò che mangia’, un opuscolo utile per imparare a cucinare e a mangiare in modo sano, facendo prevenzione contro il cancro già a tavola e tra i fornelli, e ricordando le caratteristiche di ciascun alimento. Ricordiamo la partecipazione degli studenti e dei docenti dell’Istituto lo scorso settembre al Congresso della Lilt, presso il porto turistico. Collaborazioni che la dirigente Di Pietro si è assolutamente dichiarata disponibile a proseguire e a incrementare, suggellando un gemellaggio che nei prossimi mesi tradurremo in iniziative di prevenzione, partendo anche dal nuovo Protocollo d’intesa stipulato tra la Lilt nazionale e il Miur proprio per il coinvolgimento delle scuole del territorio nel divulgare la filosofia della prevenzione nella lotta contro i tumori. La disponibilità di spazi più ampi e la riapertura dei laboratori-cucina sicuramente ci offriranno altri spunti per sviluppare attività rivolte al territorio, attività che dovranno sempre vedere protagonisti i nostri ragazzi".